Perchè consacrarsi a Maria Santissima

25 Ottobre 2019
4 minuti di lettura

Per comprendere il significato della consacrazione a Maria Santissima, è necessario considerarLa alla luce della Sua missione di Madre di Dio e Madre nostra e di Mediatrice, per cui scaturisce il bisogno di donarsi a Lei, di affidarsi a Lei, con un atto di amore e di abbandono.
In risposta a questo atto di filiale fedeltà, Ella riversa sugli uomini, con più abbondanza, il fiume di grazie divine di cui è stata costituita Mediatrice e Dispensatrice universale. “Tale è il volere di Dio”, scrive San Bernardo, “che tutto passi per le mani di Maria”. Non vi è perciò grazia che Dio non conceda se non per le Sue mani mediatrici.
Nel Trattato della Vera devozione a Maria di S. Luigi Maria Grignion de Montfort si legge: “Troviamo nella vita pubblica di Gesù che Egli ha voluto dare inizio ai Suoi miracoli per mezzo di Maria. Servendosi della parola di Lei santificò Giovanni nel seno della madre S. Elisabetta (Lc 1,41-44). Appena Maria parlò Giovanni fu santificato. E’ il primo e più grande miracolo di Gesù nell’ordine della grazia. All’umile richiesta di Maria alle nozze di Cana (GV 2,1-12), Gesù cambiò l’acqua in vino, è il primo miracolo nell’ordine della natura. Per mezzo di Maria, Gesù diede inizio e continuò i Suoi miracoli, per mezzo di Maria li continuerà fino alla fine dei tempi”.

La consacrazione non deve essere una semplice promessa o una bella preghiera ma una donazione totale alla Mamma Celeste, per cui promettiamo di far vivere e regnare in noi quel Suo Cuore purissimo, in modo che pensieri, parole e opere non abbiano mai ad offenderLo; con questo atto di completo abbandono, si lascia che la Madonna agisca in noi e nei fratelli con la Sua potente mediazione di grazia.
Il Montfort afferma che “per trovare la grazia bisogna trovare Maria e per trovare Maria bisogna consacrarsi a Lei”.
La consacrazione consiste nel darsi interamente a Maria al fine di essere per mezzo Suo, interamente di Gesù. Secondo San Massimiliano Maria Kolbe, vuol dire “diventare e rimanere perfettamente cosa e proprietà Sua, in tutto, senza limiti, per sempre, ed essere nelle Sue mani strumenti di conquista di altre anime”.

Cosciente che Maria vuole la nostra salvezza e per nostro mezzo, la salvezza dei fratelli, ogni consacrato si sentirà spinto a tendere con tutte le sue forze alla santità; e intanto che compie con Maria il cammino verso la santità, si dedicherà all’apostolato, all’amore e all’aiuto concreto dei fratelli.

Tutti i battezzati possono consacrarsi all’Immacolata: giovani, anziani, adulti e bambini, nessuno deve sentirsi escluso, nemmeno i peccatori più incalliti, che hanno il sincero proposito di cambiare la loro condotta e seguire la Legge di Dio.
Dice infatti Padre Kolbe: “Se qualcuno fosse già con un piede nell’inferno, potrà ancora divenire grande santo: basta che immediatamente incominci a correggersi, a confidare illimitatamente nell’Immacolata e cominci ad amarLa con tutto il cuore”.

Consacrarsi alla Madonna vuol dire, in sostanza, accoglierLa come vera madre nella nostra vita, sull’esempio di Giovanni, perché Lei per prima prende sul serio la Sua maternità su di noi: ci tratta da figli, ci ama da figli, ci provvede tutto come a figli.
Il senso forte della consacrazione a Maria sta proprio nel fatto che con la Madonna noi vogliamo stabilire un vero rapporto di figli con la Madre: perché una madre è parte di noi, della nostra vita, e non la si cerca solo quando se ne sente il bisogno perché c’è da chiederle qualcosa…
Siccome, poi, la consacrazione è di suo un atto che non è fine a se stesso, ma un impegno che va vissuto giorno per giorno, impariamo, dietro i consigli del Montfort, a fare anche solo il primo passo che essa comporta: fare tutto con Maria. La nostra vita spirituale ne guadagnerà di sicuro!
” – Don Gabriele Amorth –

La speciale protezione di Maria Santissima è estremamente necessaria ed urgente nella situazione presente, per poter combattere e vincere la battaglia spirituale di questi ultimi tempi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *