Augusta Regina degli Angeli

2 Agosto 2019
3 minuti di lettura

Era il 13 gennaio 1863 quando una giovane molto devota alla Madonna fu accecata da un insolito bagliore, come un improvviso raggio di luce divina. Inizialmente ella pensò di vedere i demoni riversarsi sulla terra causando indicibili scempi e calamità, ma proprio in quel momento le apparve la Santa Vergine che le confermò che i demoni si erano realmente scatenati nel mondo e la invitò ad invocarla quale Regina degli Angeli chiedendoLe di inviare le Sue Sante Legioni Celesti a combattere e distruggere le potenze infernali.

La giovane Le domandò: “Madre mia, Tu che sei così buona, non potresti inviare i tuoi Angeli senza che Te lo chiediamo?” “No,” Le rispose, la preghiera è una condizione posta da Dio stesso per ottenere le grazie”. “Ebbene, Madre mia, vorresTe insegnarmi come Vi dovremmo pregare?” E così la Vergine Maria le dettò la preghiera “Augusta Regina”. Questa invocazione è così potente contro il maligno tanto che, guarda caso, alla prima tiratura le macchine stampatrici si ruppero per ben due volte, ma, con l’intervento del Venerabile padre Cestac, questa preghiera è stata diffusa nella Chiesa e accompagnata ovunque da protezioni straordinarie.

Preghiera

Augusta Regina del Cielo, potente Signora degli Angeli, fin dal principio hai avuto da Dio la potestà e la missione di schiacciare la testa di satana! Ora, Ti preghiamo umilmente, manda le Tue Legioni Celesti affinché sotto il Tuo comando e con la Tua potenza, perseguitino e combattano ovunque gli spiriti infernali, rintuzzino la loro temerarietà e li ricaccino nell’abisso.
Potente Patrona manda il Tuo Esercito invincibile anche nella lotta contro gli emissari dell’inferno tra gli uomini, distruggi i progetti dei senza Dio e umilia tutti coloro che voglio il nostro male (della nostra famiglia / di….). Ottieni loro la grazia del ravvedimento e della conversione, perché diano gloria alla Santissima Trinità e a Te.
Potente Patrona con i Tuoi Spiriti fiammeggianti proteggi su tutta la terra i Tuoi Santuari e luoghi di grazia, sorveglia attraverso di Loro le chiese, tutti i luoghi sacri, oggetti e persone, soprattutto il Santissimo Sacramento, impedisci che vengano disonorati, profanati, derubati, distrutti e violati, impediscilo, oh Signora!
Madre Celeste proteggi infine anche i nostri averi, le nostre abitazioni, le nostre famiglie da tutte le insidie dei nemici visibili e invisibili, fa governare in esse i Tuoi Santi Angeli e regnare in esse la devozione, la pace ed i gaudio dello Spirito Santo.
Chi è simile a Dio? Chi è come Te Maria, Regina degli Angeli e vincitrice dell’inferno? O buona e tenera Madre Maria, Sposa illibata del Re degli Spiriti Santi nel cui aspetto essi vogliono specchiarsi, Tu rimarrai per sempre il nostro amore, la nostra speranza, il nostro rifugio, il nostro vanto e la nostra vittoria!
San Michele, San Gabriele, San Raffaele Arcangeli e tutti gli Angeli e Santi, proteggete, difendete, liberate, custodite…. (dire il nome o nomi o famiglia) da tutte le insidie del nemico.
La benedizione del Padre, l’amore del Figlio, la potenza dello Spirito Santo, la materna protezione della Regina del Cielo e della Terra, il paterno potere di San Giuseppe, l’assistenza degli Angeli, degli Arcangeli, dei Patriarchi, dei Profeti, degli Apostoli, dei Martiri, dei Confessori, dei Vergini e di tutti i Santi sia con…. (dire il nome o nomi o famiglia) e vi rimanga per sempre. Amen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *