Blog

La chiamata di Matteo.

«Matteo, figlio di Alfeo, l’ora è suonata. Vieni. Seguimi!», impone Gesù maestosamente.
«Io? Maestro, Signore! Ma sai chi sono? Per Te, non per me lo dico…».
«Vieni. Seguimi, Matteo, figlio d’Alfeo», ripete più dolce.
«Oh! come posso aver trovato grazia presso Dio? Io… Io…».
«Matteo, figlio di Alfeo, Io ti ho letto il cuore. Vieni, seguimi». Il terzo invito è una carezza.
«Oh! subito, mio Signore!»

15 minuti di lettura

Nascita di Maria. La sua verginità nell’eterno pensiero del Padre.

Passa di corsa una donna e grida: «Gioacchino! Sta per nascere! E tutto fu svelto e felice!», e scompare con un’anforetta fra le mani.

29 minuti di lettura

La pesca miracolosa e l’elezione dei primi quattro apostoli.

«Maestro, ho le braccia rotte dall’aver gettato e rialzato la rete per tutta la notte, e per nulla. Il pesce è nel profondo e chissà dove». «Fa’ quel che ti dico, Pietro. Ascolta sempre chi ti ama».

6 minuti di lettura

Guarigione della suocera di Simon Pietro.

Gesù sorride ancora. La prende per mano. La mano rugosa e dalle vene gonfie sparisce nella mano giovanile di Gesù, che si raddrizza e prende il suo aspetto di quando fa miracolo e grida: «Sii guarita! Lo voglio! Alzati!»

11 minuti di lettura

Un indemoniato guarito nella sinagoga di Cafarnao a conclusione di una disputa.

«Taci! Esci da costui. Lo comando». L’uomo è preso come da un parossismo strano. Si dimena a strattoni, come se ci fosse chi lo maltratta con urti e strapponate, urla con voce disumana, spuma e poi viene gettato al suolo da cui poi si rialza stupito e guarito.

12 minuti di lettura

Al Tempio nella festa dei Tabernacoli. Le condizioni per seguire Gesù. La parabola dei talenti e la parabola del buon samaritano.

Questa è la parabola. Come tu vedi, o rabbi, a chi più aveva meno restò, perché non seppe meritare di conservare il dono di Dio. E non è detto che uno di quelli che tu chiami discepoli solo di nome, aventi ben poco da negoziare perciò, e anche fra chi, ascoltandomi solo per accidente, come tu dici, e avendo per unica moneta l’anima, non giungano ad avere il talento d’oro, e i frutti dello stesso anche, che verrà levato ad uno dei più beneficati. Infinite sono le sorprese del Signore, perché infinite sono le reazioni dell’uomo. Vedrete gentili giungere alla Vita eterna e samaritani possedere il Cielo, e vedrete israeliti puri e seguaci miei perdere il Cielo e l’eterna Vita».

32 minuti di lettura

La notizia dell’uccisione di Giovanni Battista.

E Erode si turbò, preso da due voglie: esser fedele alla parola, essere giusto. Ma non seppe essere giusto, perché un ingiusto è. Fece cenno al carnefice, che era dietro al sedile reale, e quello, preso dalle mani alzate di Salomè il vassoio, scese dalla sala del convito verso le stanze basse. Lo vedemmo traversare la corte io e Giovanni… e dopo poco udimmo il grido di Simeone: “Assassini!” e poi lo vedemmo ripassare con la testa sul vassoio… Giovanni, il tuo Precursore, era morto…».

14 minuti di lettura

Come fu riconosciuto San Giuseppe quale sposo destinato da Dio alla Vergine Maria?

Anna Katharina Emmerick (Coesfeld, 8 settembre 1774 – Dülmen, 9 febbraio 1824), monaca stigmatizzata tedesca e figlia di poveri contadini, ricevette sin dalla sua tenera età il dono di avere visioni molto dettagliate della vita di Gesù, della Madonna, dei Santi ed episodi dell’Antico e Nuovo Testamento. Tali visioni furono raccontate al poeta romantico Clemens…

5 minuti di lettura

Mercoledì santo. Il maggiore dei comandamenti, l’obolo della vedova, l’invettiva contro scribi e farisei. Pausa di riposo con la Madre e le discepole. L’edificazione della Chiesa e i tempi ultimi.

Gesù entra nel Tempio ancor più affollato che nei giorni precedenti. È tutto bianco oggi, nella sua veste di lino. È una giornata afosa.   Va ad adorare nell’atrio degli Israeliti e poi va ai portici, seguito da un codazzo di gente, mentre altra ha già preso le migliori posizioni sotto i porticati, e la maggioranza…

76 minuti di lettura

Il rock è satanico!

La musica è uno dei mezzi di comunicazione più immediati, soprattutto tra i giovani; il rock ha diffuso tra loro un notevole spirito di anticonformismo e di ribellione. Un semplice interesse per un cantante rock reca seri danni all’anima che lo segue: ascoltando questo genere musicale si entra purtroppo in contatto con il mondo del…

5 minuti di lettura