Religione Cattolica

L’inestimabile valore delle reliquie

L’inestimabile valore delle reliquie

Dal latino Reliquia neut. plur. di Reliquus: resto, residuo. Deriva da Relinquere: lasciare, composto di Re-dietro e Liquus da Linq-uere lasciare.Reliquia quindi ha il significato di “ciò che resta” riferito al corpo umano o parte di esso e in ambiente religioso riferito anche a quegli oggetti o vesti ad esempio che sono stati a contatto…

Messaggio della Madonna di Medjugorje del 2 Maggio 2019 – Apparizione a Mirjana

Messaggio della Madonna di Medjugorje del 2 Maggio 2019 – Apparizione a Mirjana

Ecco il messaggio di oggi dato dalla Madonna alla veggente Mirjana Dragičević: Cari figli, con amore materno vi invito a rispondere, con cuore puro, aperto e con totale fiducia, al grande amore di mio Figlio. Io conosco la grandezza del Suo amore, io L’ho portato dentro di me, l’ostia nel cuore, la luce e l’amore…

Le quattro apparizioni di San Michele Arcangelo ed il Perdono Angelico

Le quattro apparizioni di San Michele Arcangelo ed il Perdono Angelico

La tradizione narra di 3 apparizioni dello Spirito celeste al vescovo Lorenzo Maiorano che portò nella sua prestigiosa ed antica diocesi la devozione al santo Arcangelo.La leggenda narra che l’Arcangelo stesso affermò di aver prescelto quel luogo “terribile” (cioè meraviglioso) perché diventasse “Casa di Dio e porta del Cielo”, luogo speciale “dove qualsiasi legame di…

San Giuseppe nella vita dei Santi

San Giuseppe nella vita dei Santi

“La scala che conduce in Cielo ha 3 gradini: Gesù, Maria e Giuseppe. Le nostre preghiere vengono affidate in primo luogo a Giuseppe, questi le consegna a Maria che le offre a Gesù. Scendendo, le risposte passano da Gesù a Maria e Maria le offre a Giuseppe. Gesù fa tutto per Maria perché è Suo Figlio, Giuseppe ottiene tutto perché è sposo di Maria e Padre di Gesù”

I nove Cori Angelici

I nove Cori Angelici

Gli angeli sono esseri spirituali creati da Dio, invisibili all’occhio umano ma che sono intorno a noi e mettono costantemente in pratica i compiti che Dio ha affidato loro; vengono classificati in quelli che vengono definiti nove “cori” o “schiere“. Questa divisione si basa su nove nomi di angeli che si rinvengono nelle Sacre Scritture….

Gesù spiega l’evoluzione

Gesù spiega l’evoluzione

Sento la notizia che hanno ritrovato in una caverna scheletri di uomo-scimmia. Resto pensierosa dicendo: “Come possono asserire ciò? Saranno stati brutti uomini. Volti scimmieschi e corpi scimmieschi ce ne sono anche ora. Forse i primitivi erano diversi da noi nello scheletro”. Mi viene un altro pensiero: “Ma diversi in bellezza. Non posso pensare che…

La scala Santa: i 28 gradini percorsi da Gesù

La scala Santa: i 28 gradini percorsi da Gesù

Dopo 300 anni la Scala Santa, uno dei luoghi sacri di Roma e più cari da sempre alla devozione cristiana, torna visibile nella sua bellezza originaria, liberata della copertura di legno voluta nel 1723 da Papa Innocenzo XIII.I 28 gradini di marmo, che secondo la tradizione Gesù salì percosso e sanguinante per raggiungere l’aula del…

Le Profezie di Santa Ildegarda di Bingen

Le Profezie di Santa Ildegarda di Bingen

Santa Ildegarda di Bingen naque nel 1098 a Böckelheim, visse dall’età di 8 anni nel monastero di Disibodnberg, ove fu eletta nel 1136 superiora. Nel 1150 si trasferì nel nuovo monastero da lei fondato sul Rupertsberg Bingen, e vi rimase fino alla morte, avvenuta il 17 settembre 1179. Godette in vita gran fama di dotta…

La disubbidienza di Eva e l’ubbidienza di Maria

La disubbidienza di Eva e l’ubbidienza di Maria

Dice Gesù: «[…]. Non si legge nella Genesi(Gn 1-3) che Dio fece l’uomo dominatore su tutto quanto era sulla Terra, ossia su tutto meno che su Dio e i suoi angelici ministri? Non si legge che fece la donna perché fosse compagna all’uomo nella gioia e nella dominazione su tutti i viventi? Non si legge che…

I miracoli di Santa Caterina da Siena

I miracoli di Santa Caterina da Siena

Era in grado di fare incredibili digiuni in grado di fare incredibili digiuni e una volta si astenne dal cibo per cinquantacinque giorni, in preparazione spirituale di una festa religiosa. Quando cadeva in una delle sue estasi, si estraniava nella preghiera, non sentiva più nulla, era come se uscisse dal corpo che poteva essere malmenato, punzecchiato e persino preso a calci.